Dichiarazione del Presidente Jean-Claude Juncker sulla situazione in Siria

La scorsa notte Francia, Regno Unito e Stati uniti hanno risposto con un’azione militare coordinata al terribile attacco di armi chimiche condotto dal regime siriano contro i civili a Duma il 7 aprile scorso.

Come ha affermato la Commissione europea, l’uso di armi chimiche è inaccettabile in qualsiasi circostanza e deve essere condannato nei termini più forti. La comunità internazionale ha la responsabilità di identificare e ritenere responsabili coloro che hanno commesso qualsiasi attacco con armi chimiche.

Non è stata la prima volta che il regime siriano ha usato armi chimiche contro i civili, ma deve essere l’ultimo.

Mentre entra nel suo ottavo anno di conflitto, la Siria ha disperatamente bisogno di un cessate il fuoco duraturo e rispettato da tutte le parti in modo tale da poter raggiungere una soluzione politica negoziata attraverso il Processo di Ginevra guidato dalle Nazioni Unite per portare la pace nel Paese una volta per tutte.

1 commento su “Dichiarazione del Presidente Jean-Claude Juncker sulla situazione in Siria

  • Juncker dice solo bugie. mai Assad ha attaccato il suo popolo con armi chimiche. Egli lo sa bene ma deve mentire perchè solo con la menzogna si potraà aggredire la Siria come gli Usa hanno sempre fatto tramite i loro mercenari e i loro terroristi tutti sul libro paga della Cia che da ordini su come ,dove e quando devono in tervenire con atti di terrorismo, Europa compresa. Non c’è alcun parlamentare negli incarichi presidenziali o dirigenziali del Parlamento europei che non sia voluto dalla Elite Usa ossia da quella Massoneria che governa iil popolo americano e il mondo tutto con l’arma del terrore. Se questo avviene oggi che ancora possiamo ritenerci semi -liberi, pensiamo a cosa sarà il mondo con il NWO (Nuovo ordine Mondiale) dove a governare ci sarà solo la ‘Massoneria. Sotto di lei milioni di schiavi non miliardi perchè quelli saranno morti molto prima con malattie letali preparate nei laboratori della BIg Pharma. Buon lavoro Presidente Juncker .le comunico che l’ex ambasciatore in Siria (2003-2006) peter Ford ha già difeso Assad dichiarando alla BBC che sono i jihadisti che commettono questi attacchi e ne ha spiegato le motivazioni. Un colpo per Theresa May e forse anche per lei. Ringrazi Dio per essere ancora in vita. i suoi predecessori hanno fatto gli eroi e sono morti. lei continui come tanti altri suoi colleghi a mentire vedrà che avrà lunga vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: